Home > Magazine > Dettaglio Magazine

30 aprile 2018

Intelligenza Artificiale in Europa

La Commissione Europea propone nuovi investimenti per l'Intelligenza Artificiale

Con la Comunicazione “Intelligenza Artificiale per l’Europa” del 25 aprile 2018, la Commissione europea propone una serie di misure volte ad aumentare gli investimenti pubblici e privati e ad assicurare un quadro giuridico ed etico adeguato per l’utilizzo dell’Intelligenza Artificiale (IA).

Tra le varie iniziative, la Commissione propone di aumentare gli investimenti nella ricerca e nell’innovazione per l’IA di almeno 20 miliardi di € entro la fine del 2020. In quest’ottica, si prevede di incrementare fino a 1,5 miliardi di € gli investimenti per il periodo 2018-2020 nel quadro del programma di ricerca e innovazione Horizon 2020.

Per prepararsi alle trasformazioni socioeconomiche portate dall’IA, inoltre, la Commissione incoraggia gli Stati membri a modernizzare i propri sistemi di istruzione e formazione e a sostenere le transizioni nel mercato del lavoro sulla base del pilastro europeo dei diritti sociali.  Pertanto, le proposte del prossimo quadro finanziario pluriennale dell’UE (2021-2027) comprenderanno un sostegno maggiore alla formazione dedicata alle abilità digitali avanzate, tra cui le competenze riguardanti specificamente l’IA.